Go Study Canada

Perche lavorare in Canada?

Canada è un posto incantevole, ma trovare un buon lavoro in Canada, come altrove, non è così semplice.

Non è che non ci siano posti vacanti, l’ostacolo principale è ottenere un visto che ti darà diritto a lavorarci. La buona notizia è che, anche non è facile, è certamente possibile e ci sono molte opzioni da esaminare.

Perché lavorare in Canada? L’economia del Canada

L’economia canadese è andata piuttosto bene negli ultimi anni e continua a crescere. Le opportunità offerte, specialmente per i giovani, sono eccellenti. La popolazione e le risorse canadesi sono limitate: c’è una grande domanda di lavoratori qualificati. Lavorare in Canada non è mai stato così proficuo!

Ottenere un permesso di lavoro in Canada non equivale ad ottenere un lavoro. Al tuo arrivo dovrai metterti in cerca di un lavoro. Le probabilità di successo, dipenderanno da te, dalle tue capacità professionali e comunicative, dalla padronanza della lingua e dal modo in cui cercherai lavoro. Una valida alternativa sono gli stage professionali che possono aiutarti ad entrare in punta di piedi nel mondo professionale canadese.

Lavorare con un visto di studio

Lavoro a tempo parziale

Con un visto di studio associato a un corso professionale (presso un career o public college) è possibile lavorare part-time. Il lavoro in questo caso si intende come componente accessoria dell’esperienza di studio. Se si è in Canada con un valido permesso di studio, ci sono 3 possibilità di lavoro:

  • On Campus Work Opportunities
  • Off Campus Work Permit
  • Co-op / Internship Work Permit

Consulta la nostra sezione Studio & Lavoro per tutte le informazioni!

Lavorare con Working Holiday Visa

Esperienza internazionale in Canada (IEC)

Il Working Holiday è un visto molto popolare tra gli europei di età compresa tra i 18 e i 35 anni. Il Working Holiday Visa è pensato per giovani che viaggiano, studiano e lavorano in Canada. È il miglior visto se vuoi avere massima libertà di movimento.
Ma fai attenzione: questo visto è limitato. Permette di lavorare solo per 6 mesi e agli italiani ne sono concessi solo 1.000 ogni anno.

Come iniziare la ricerca di lavoro?

Prima di cominciare a cercare lavoro, dovrai preparare  un curriculum vitae per il Canada, adattando il formato europeo del CV che usi nel tuo luogo di origine alla domanda canadese.

Sarà bene redigere anche una cover letter, ossia una lettera di presentazione in cui esporre le esperienze più significative, il percorso di studio e le abilità acquisite finora.

Una volta pronto il CV, potrai buttarti a capofitto nella ricerca lavoro! Se hai un profilo qualificato potresti iniziare usando LinkedIn, oppure partire dai portali onlinepiù popolari per farti un’idea di quali sono le figure più ricercate, le competenze più richieste e le retribuzioni medie.

Tuttavia, il metodo migliore per farsi conoscere in Australia rimane la consegna a mano del CV. Perciò, fai un pò di stampe, armati del tuo sorriso migliore e consegna il tuo curriculum andando direttamente nei negozi e/o uffici che ti interessano. Vedrai, il contatto diretto paga sempre in Canada.

COM’È LA CULTURA LAVORATIVA CANADESE?

Orario di lavoro medio: si tratta di 8 ore al giorno e 40 ore alla settimana, secondo il codice del lavoro canadese.

Vacanze: l’indennità per le ferie in Canada può essere un po ‘scioccante se confrontata con l’Europa. Due settimane sono lo standard, a meno che tu non stia lavorando nella provincia del Saskatchewan, dove puoi aspettarti di iniziare il tuo lavoro con diritto a tre settimane di ferie. La maggior parte delle province ti offre una terza settimana dopo aver lavorato per un determinato periodo di tempo. Inoltre, i dipendenti hanno diritto a 6-10 giorni festivi retribuiti, a seconda della provincia in cui lavorano.

Aliquote fiscali: la franchigia fiscale personale è di $ 11.474 quindi pagherai le tasse su qualsiasi importo superiore a questo importo. Il Canada ha sia tasse federali che provinciali. Le aliquote fiscali federali partono dal 15% sui primi $ 45.916 di reddito imponibile e le aliquote fiscali provinciali dipendono dalla provincia in cui lavori.